La vita moderna ci porta a condizioni di “stress” con cui dobbiamo fare i conti tutti i giorni, per un motivo o per un altro.
Gli impegni sono tanti e spesso ci fanno sentire troppo stanchi, deconcentrati e, di conseguenza, stressati e di malumore.
Succede anche a te?
Ebbene, oggi ti voglio parlare di una pianta eccezionale, nota per i suoi effetti tonici sin dall’antichità: la Rhodiola rosea!

 

CHI È LA RODIOLA?

La Rodiola è una pianta succulenta, della famiglia delle Crassulaceae, in sostanza una pianta “grassa”, di cui si usano le radici, al profumo di rosa (da cui il nome scientifico).

È conosciuta sin da tempi immemori per i suoi effetti tonici, tanto che nell’antica Cina era consuetudine degli imperatori finanziare delle spedizioni esplorative nella Siberia Orientale per cercare i luoghi dove la Rodiola cresceva spontaneamente.
Era conosciuta da Dioscoride, Linneo e persino dai Vichingi, che assumevano la Rodiola per aumentare la loro resistenza e la loro forza.

La Rhodiola rosea viene generalmente classificata come pianta medicinale ad effetto adattogeno e tonico psico-fisico, indicata dall’EMA (European Medicines Agency) per contrastare la stanchezza fisica e mentale e lo stress.
Evidenti sono gli effetti adattogeni che contrastano l’esaurimento psico-emotivo, anche correlati a situazione di stress cronico o nel “burnout”.  Di valido aiuto anche per migliorare sintomi quali astenia, disforie dell’umore e mancanza di attenzione.
È stata studiata anche come integratore specifico per l’attività sportiva, per via dei suoi effetti positivi sul recupero fisico e delle performances motorie, senza tuttavia avere effetti ergogenici (come possono avere, ad esempio, gli steroidi).

 

IL CONSIGLIO DELL’ERBORISTA

L’Erborista consiglia RECUPRA, per contrastare la frenesia della vita quotidiana, superlavoro e impegno mentale intenso.  

  • Aiuta a  “recuperare” le prestazioni fisiche e mentali.
  • Aumenta il senso di benessere.
  • Migliora la concentrazione e la memoria. 

 

 

 

A base di Rodiola, Withania, Centella e vitamine B2 e B6.

La Withania svolge un’azione tonica-adattogena e favorisce e sostiene il normale tono dell’umore, mentre la Centella ha un’azione positiva su memoria e funzioni cognitive.


Dott.ssa Katia Laudicella 

Open chat